Notizie Recensioni Interviste Prima Pagina Materiali Perditempo

Recensioni Reviews

Scheda

Soggetto:

Michael Ferris, John Brancato

Sceneggiatura:

John Brancato, Michael Ferris

Regia:

David Fincher

Prodotto da:

POLYGRAM FILMED ENTERTAINMENT - PROPAGANDA FILMS

Distribuito da:

CECCHI GORI DISTRIBUZIONE

Edizione italiana:

CVD

Dialoghi italiani:

CARLO COSOLO

Direttore del Doppiaggio:

Maura Vespini

Assistente al doppiaggio:

RAFFAELLA ANTONINI

Sonorizzazione:

INTERNATIONAL RECORDING

Voci:

Michael Douglas:

Oreste Rizzini

Sean Penn:

Massimo Rossi

Deborah Kara Unger:

Cristiana Lionello

James Rebhorn:

Carlo Cosolo

Peter Donat:

Piero Tiberi

Anna Katarina:

Franca D'Amato

dialoghi
italiani
3
direzione
del doppiaggio
3,5

The Game - Nessuna regola
(The Game, Usa 1997)

Cosa non si fa per sconfiggere la noia. Bè, in caso la lettura di un buon libro non basti, la suggestione proposta da Brancato & Ferris è stimolante: una misteriosa società architetta il tuo destino e ti porta all’esasperazione, obiettivo morte e rinascita. In ogni caso qualcuno alla fine pagherà il conto, e sarà salato. Un thriller di maniera ma ben condotto che continua a regger bene il tempo. E regge anche il doppiaggio, ben diretto e orchestrato, tranne forse per la scelta di Oreste Rizzini sul protagonista, voce pur incollata ma non del tutto e che rende Michael Douglas più antipatico del necessario (infatti gli preferisco da sempre Giancarlo Giannini, per me maggiormente sulle sue corde). Eccellenti Massimo Rossi su Sean Penn e la Lionello sulla Unger e di rilievo i camei sulla Baker e sul grande Mueller-Stahl (di cui aspetto ancora di sapere i nomi degli interpreti dalla Cvd). Buono e misurato anche il dialogo, calibrato sul meccanismo della storia, con alcune piccole imprecisioni però che lasciano stupiti: «cents», nel senso di spiccioli, lasciato in originale; «ti contatteranno i miei avvocati», in doppiaggese puro; «non ti devi preoccupare, te lo prometto», la promessa è garantita o la garanzia è una promessa?, e infine una gomma scoppiata che diventa bucata. Tutti piccoli errori in cui un professionista non dovrebbe incappare.

Litta Moreno

aggiungi il tuo punto di vista

La redazione si riserva la facoltà di pubblicare i contributi inviati, fatto salvo ovviamente ogni diritto di replica.

 

 

 

Avvertenze legali ~·~ © 2005~2013 aSinc.it ~·~ Tutti i diritti riservati.